GENOVA PER NOI

Mancavamo a Genova dal 2012. Una serata splendida.
di Matteo De Simone

Fra pochi giorni Un Semplice Tour arriverà a Crema con una data di sconfinamento nel nuovo anno che chiude idealmente la prima tranche di tour. Poi ci fermeremo un mesetto per ripartire il 10 febbraio da St Egidio Alla Vibrata (Te), nell’amato Abruzzo. Ma rapiti dalle feste avevamo lasciato indietro l’ultima bellissima data del 2016: Genova. Ecco com’è andata.

23.12.17, GENOVA –  Teatro Dell’Altrove
Finalmente siamo tornati a Genova dopo tanto tempo. Avevamo avuto la fortuna di suonare per due volte a Genova, se la memoria non ci inganna, nel 2011 e 2012, entrambe le volte allo storico Lab Buridda (ci dicono che oggi abbia cambiato sede). Serate che abbiamo nel tempo mitizzato e nei nostri ricordi vivono oggi come prove di rock ‘n roll ai limiti dell’umano, aneddoti che prima o poi racconterò… 😀 Ci ero poi stato io due volte con Celona e Capovilla per il Denti Guasti Reading Tour, ma con i Nadàr non eravamo più riusciti a trovare la situazione giusta. Quindi grazie a Lorenzo dei Lenin per averci riportati nella sua città in collaborazione con Greenfog, coronando un suo, ma anche un nostro sogno. La serata è stata all’altezza delle aspettative. Il Teatro Dell’Altrove è un posto magnifico, nascosto in un palazzo storico nel labirinto di vicoli del centro: un piccolo teatro in grado di ospitare al massimo duecento spettatori e ben trattato acusticamente. Essendo arrivati in ritardo a causa del traffico, il preconcerto è scivolato via convulsamente tra soundcheck, cena e le chiacchiere con Erika Errante (regista del video di Aprile) che finalmente abbiamo incontrato di persona e con la quale stiamo mettendo a punto una nuova sorpresa 🎁
Sto ancora scrivendo la scaletta poggiato a un tavolo all’ingresso del teatro quando qualcuno mi viene a chiamare: “Ehi, ma te lo sai che dovresti suonare?” Allora mi precipito sul palco, dove i Lenin hanno appena finito il live di apertura e stanno smontando il loro set. Ci posizioniamo velocemente e decidiamo di partire anche se la sala si è svuotata durante il cambio palco. Siamo praticamente solo noi, Boe al mixer e una decina di persone. Quando capita così, l’unica è partire e generare l’effetto corno di bue: radunarli tutti 😀  . Ci isoliamo nella dimensione teatrale, le luci bianche negli occhi ci aiutano a sentirci “altrove” appunto, come suggerisce il nome del teatro e personalmente suono Marco completamente assorto, senza badare a nient’altro che al suono. E quando riapro gli occhi per salutare Genova nello stacco prima del finale del pezzo, ecco che la sala ha cominciato a riempirsi ed è in grado di produrre una bella sventagliata di urla in risposta. Con Diamanti il concerto si innesca a tutti gli effetti e di lì a poco tutto il pubblico ancora disperso ci raggiunge nella sala confermando i nostri ricordi: i Genovesi, checché molti ne dicano, sono un pubblico caldo, partecipe e movimentato. Almeno con noi. Anche qui, nonostante o forse proprio grazie alla nostra prolungata assenza, tutti conoscono gran parte delle canzoni e sembrano felici, come se ci aspettassero da tanto tempo. Qualcuno più tardi ci rimprovererà “Non venite mai a Genova…” E come glielo spiego che non è colpa nostra? Sono felicissimo di vedere come in tanti abbiano già inserito Aprile nel gruppo delle “magiche” da cantare dall’inizio alla fine e Genova non fa eccezione: tutti si animano fin dall’attacco del pianoforte. L’affetto ci sospinge con leggerezza fino alla fine del concerto, aiutandoci a bypassare senza troppo clamore qualche problema tecnico con la mia pedaliera. Grazie Genova. Siamo stati bene, ci avete fatto stare bene e ci avete regalato una splendida chiusura del 2016. Buoni propositi per l’anno nuovo: TORNARE A GENOVA IL PRIMA POSSIBILE ❤️😀

15722507_10154210033903811_1246403358_n

Gente di lombardia, noi invece ci vediamo sabato prossimo a CREMA (Cr) per la prima data del 2017, unica a gennaio. VENITE DA OGNI DOVE!

Foto di Ambra Giarracca e Sara Verterano,

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...